For a better experience please change your browser to CHROME, FIREFOX, OPERA or Internet Explorer.

Officina Meccanica Talon Luigi di Talon Amorino e Francesco S.N.C.

dal 1957 al... domani più lontano

La storia dell’Officina Meccanica Talon Luigi parte dal lontano 1957, quando un giovane e intraprendente Talon Luigi decise di avviare una piccola attività artigianale nella località di Stretti di Eraclea.

Il percorso dell’azienda rispecchia, in un certo modo, l’evoluzione del territorio che la circonda; così come la zona del Veneto Orientale si è velocemente evoluta verso la meccanizzazione e l’automazione, lo stesso ha fatto l’Officina Talon passando dalla produzione e la riparazione manuale di carri in legno alla produzione e riparazione di attrezzi agricoli in metallo e successivamente, seguendo il boom del settore edile, di articoli di carpenteria metallica come ringhiere, cancelli e coperture per capannoni.

Nel 1972 la produzione venne spostata dal piccolo laboratorio di pochi metri quadrati, al pian terreno della casa in cui risiedeva Luigi Talon, ad un vero capannone.

Negli anni seguenti l’azienda ha continuato a crescere grazie al lavoro, alla dedizione e al sacrificio non solo di Luigi ma che anche di sua moglie Maria e dei suoi figli Giorgio, Amorino, Francesco e Francesca.

Nel 1993 si è avuto il passaggio del testimone dal fondatore, Luigi, ai figli Amorino e Francesco che, pur proseguendo sulla strada originariamente tracciata dal padre, si sono adattati all’andamento del mercato, riducendo le collaborazioni con aziende del settore edile, specializzandosi nel settore agricolo, affiancando alla produzione di attrezzature anche la compravendita.

Allo stesso tempo, sulla spinta dalla forte espansione del settore secondario che ha interessato tutto il Nord-Est, l’azienda si è progressivamente rivolta anche alla riparazione e alla manutenzione industriale. Ciò è possibile grazie ad una attrezzatissima e molto apprezzata officina mobile per interventi esterni.

Nel tempo sono state individuate anche lavorazioni speciali come la bilanciatura di alberi di trinciasarmenti e trinciastocchi, testimoniata dal recente investimento per l’acquisto di una bilanciatrice elettronica, più grande e più moderna della precedente, oppure la lavorazione, in particolare la saldatura, di materiali speciali: acciaio inox, alluminio e sue leghe.

Nel 2007 l’azienda ha raggiunto la soglia dei cinquant'anni di attività e nel 2017, al compimento dei 60 anni, è stata premiata come “Antica bottega artigiana” dalla Confartigianato di San Donà di Piave.

Top